BRYCE CANYON, CAPITOL REEF & GRAND STAIRCASE-ESCALANTE 

24 - 27 AGOSTO 2020

3 notti - 4 giorni alla scoperta di cascate segrete e fotografare paesaggi incredibili, dai Bryce Canyon e Capitol Reef National Parks a Grand Staircase-Escalante National Monument, nello Utah.

​Numero minimo di partecipanti: 2

Numero massimo di partecipanti: 8

Quota di partecipazione: 1600€ per person

Chiusura iscrizioni: 20-06-2020

Cosa è incluso:
  • 3 notti in hotel in camera doppia
  • Ingresso al Capitol Reef National Park

  • Ingresso al Bryce Canyon National Park

  • Utilizzo di minivan per i vari trasferimenti

  • Guida e istruzione fotografica di Simone Amaduzzi

Cosa non è incluso:
  • Volo andata e ritorno

  • Colazioni, pranzi (al sacco) e cene

  • Mance ed extra

  • Assicurazione sanitaria (consigliata)

  • Tutte le spese non prima menzionate

Bryce Canyon National Park

Il Parco Nazionale del Bryce Canyon è situato nel sud-ovest degli Stati Uniti nello stato dello Utah. Il Bryce Canyon, nonostante il nome, non è propriamente un canyon ma un enorme anfiteatro originatosi dall'erosione del settore orientale dell'Altopiano di Paunsaugunt. E’ celebre per i caratteristici pinnacoli, gli Hoodoos, prodotti dall'erosione delle rocce sedimentarie fluviali e lacustri, erosione dovuta all'azione di acque, vento e ghiaccio. Le rocce hanno un'intensa colorazione che varia dal rosso, all'arancio al bianco.

Il Bryce ha una superficie di 145 km² ed un'altitudine che varia tra 2400 m e 2700 m. I primi colonizzatori del canyon furono i mormoni che si insediarono a partire dal 1850, e fu chiamato così grazie a Ebenezer Bryce che si insediò in questa area nel 1875. L'area venne proclamata Monumento Nazionale nel 1924 e istituito come Parco Nazionale del Bryce Canyon nel 1928.

Capitol Reef National Park

 

Il parco nazionale di Capitol Reef è situato nel sud dello stato dello Utah. Esso si estende per oltre 160 km, ma ha una conformazione piuttosto stretta. Il parco, fondato nel 1971, ha un'ampiezza di 979 km² ed è aperto ai visitatori tutto l'anno.

È considerato "uno tra i segreti meglio conservati" dello Utah, infatti, nonostante le sue straordinarie peculiarità non registra le folle di visitatori che invece riempiono gli altri parchi dello stato, restando perciò un'oasi apprezzata dai coloro che fuggono il turismo di massa.

Il motivo di questa minore affluenza è comunque da ricercare nella scarsità di accessi e nella povertà di strade asfaltate che permettono l'attraversamento del parco che resta per lo più esplorabile con veicoli a quattro ruote motrici e limitatamente al periodo della stagione secca.

Il Waterpocket Fold è una barriera geologica (monoclinale) lunga un centinaio di miglia e che dà il nome all'intero parco che la racchiude nella sua interezza includendone anche le diramazioni laterali, con le spettacolari e colorate pareti rocciose, i monoliti isolati e i canyon convergenti verso i bacini collettori.

Come per gli altri parchi dello Utah, non mancano numerosi archi naturali.

The Grand Staircase-Escalante National Monument

 

Un monumento nazionale statunitense che originariamente aveva designato 1.880.461 acri di terra protetta nello Utah meridionale nel 1996, le dimensioni del monumento sono state successivamente ridotte da una successiva proclamazione presidenziale nel 2017. La terra è tra le più remote del paese essendo l'ultima ad essere mappata nel Stati Uniti contigui. Ci sono tre regioni principali: la Grand Staircase, l'altopiano di Kaiparowits e i Canyons of the Escalante (Fiume). Tutte le regioni sono amministrate dal Bureau of Land Management (BLM) come parte del sistema nazionale di conservazione delle terre. Il presidente Bill Clinton designò l'area come monumento nazionale nel 1996 usando la sua autorità ai sensi della legge sulle antichità. Grand Staircase-Escalante è il più grande monumento nazionale gestito dalla BLM.

Il 4 dicembre 2017, il presidente Donald Trump ordinò che le dimensioni del monumento venissero ridotte del 47% circa a 1.003.863 acri, con il resto suddiviso in tre aree separate, due delle quali si delineano l'una sull'altra lungo il fiume Paria. I gruppi di conservazione, pesca sportiva e caccia all'aperto hanno fatto causa per bloccare qualsiasi riduzione del monumento, sostenendo che il presidente non ha l'autorità legale per ridurre materialmente un monumento nazionale.

Termini e Condizioni:
Pagamento: 20% di deposito cauzionale dovrà essere versato al momento della registrazione. I pagamenti possono essere effettuati con Visa, Mastercard, American Express, Discover o PayPal. Il 50% del saldo residuo dovrà essere versato 90 giorni prima del primo giorno del workshop. Il pagamento completo dovrà essere versato 60 giorni prima del primo giorno del workshop. Sarà inviato un promemoria per il saldo 75 giorni prima del primo giorno del workshop.
Cancellazioni: Cancellazioni fatte più di 60 giorni prima del primo giorno del workshop riceveranno un rimborso completo meno le spese di gestione di 250$. Nessun rimborso per cancellazioni effettuate con meno di 60 giorni prima del primo giorno del workshop.
Assicurazione: L'assicurazione sanitaria è altamente raccomandata.

Si ricorda che per viaggiare negli Stati Uniti occorre avere il passaporto digitale valido per almeno 6 mesi dalla data di partenza  e il visto ESTA valido.

BOOK YOUR WORKSHOP NOW

SIMONE AMADUZZI PHOTOGRAPHY

info@simoneamaduzziphotography.com

www.simoneamaduzziphotography.com

Tel: +1 (407) 360-3798

© 2020 by Simone Amaduzzi Photography

  • Facebook - White Circle
  • Instagram - White Circle
  • Fine Art Logo White
  • Twitter - White Circle
  • YouTube - White Circle